Main page Cenni storici Feste e tradizioni Monumenti Photo-gallery Contatti
 
Artigiani
Automobili riparazioni
Edilizia
Fotografie
Negozi vari
Scuola privata
Scuole
Servizi alle imprese
 
 
Categoria di links: Jazz a Bitonto
bitontojazz.com
Ottavo appuntamento con il Beat Onto Jazz Festival, kermesse che si attesta tra i più importanti festival della Penisola, anche quest'anno si terrà nella suggestiva cornice della Piazza Cattedrale a Bitonto, comune a pochi chilometri dal capoluogo pugliese. Dal 31 luglio al 3 agosto, la cittadina del nord barese accoglierà alcuni tra i più interessanti progetti del panorama jazzistico internazionale. L'evento - finanziato quasi interamente dall'amministrazione comunale e con il contributo della Provincia di Bari, inserito nella programmazione di "Bitonto Estate 2008" - come ogni anno è organizzato dall' Associazione INJAZZ, con la direzione artistica di Emanuele Dimundo e con il supporto promozionale di Jazzitalia, Bitonto Primo Piano, Comma 3 ed il Ueffilo Jazz Club. Lo startup è per la sera del 31 luglio con quella che può definirsi l'essenza del jazz: la jam session. La suggestiva location di Piazza Cattedrale - Atrio S.Nicola ospiterà una grande jam session, guidata dal trio del pianista bitontino Alberto Iovene con Camillo Pace al contrabbasso e Gianlivio Liberti alla batteria ed aperta a tutti i musicisti che intendano parteciparvi. Il secondo grande appuntamento è per il 1 agosto con un concerto di particolare pregio artistico. Alle 21,00 in Piazza Cattedrale sarà di scena l'ensemble del chitarrista svizzero Luca Pagano con il suo quintetto formato da Maurizio Bionda ai sassofoni, Danilo Moccia al trombone, Ivor Malerbe al contrabbasso e Attilio Terlizzi alla batteria. Luca Pagano, virtuoso della chitarra, membro fondatore e arrangiatore della "Bande à Milou" con cui ha prodotto un CD nel 1999 di capolavori della canzone francese rivisitati in chiave Jazz, ha suonato con diverse formazioni (Direzione Sud, Monkidea, Claude Tabarini quintet, Fulgosi - Pagano - Giger trio, Thomas Denzeisen - Luca Pagano duo, Manuel Villar - Luca Pagano duo). A Bitonto presenterà il suo ultimo innovativo progetto musicale, commissionatogli dall'A.M.R., nota associazione musicale di Ginevra. Sabato 2 agosto il parterre a cielo aperto di Piazza Cattedrale sarà incendiato dalla voce dell'ultima Lady delle scene italiane: Minnie Minoprio. Nota al pubblico italiano per aver interpretato in teatro i piu' celebri successi di Garinei e Giovannini e, sul piccolo schermo, per aver affiancato artisti come Walter Chiari e Fred Bongusto ed aver lavorato insieme ad Antonello Falqui e Don Lurio in molte trasmissioni-memoria del nostro immaginario collettivo. E' considerata una delle piu' autentiche interpreti del Jazz e Blues tradizionale in Italia. Sarà accompagnata dalla SWING BOX BIG BAND, capitanata da Emanuele Dimundo. Un sodalizio che dura da oltre dieci anni e che si è formato da antiche amicizie ed un interesse in comune: il jazz. Domenica 3 agosto, alle 22,00 le architetture romaniche di Piazza Cattedrale accoglieranno un esplosivo quartetto per la chiusura dell'ottava edizione del festival. Joey Calderazzo, uno dei migliori pianisti della scena jazz mondiale, dotato di una eccellente tecnica e di una straordinaria inventiva, si esibirà con il grandissimo batterista americano Adam Nussmbaum, affiancato dalle abili tessiture dinamiche di A.J. Brown al contrabbasso e con Jerry Bergonzi, uno dei più preparati e completi sax tenore che ha saputo mettere a punto una propria cifra stilistica immediatamente riconoscibile, evocatrice di emozioni senza tempo. Nelle note di Bergonzi gli insegnamenti di Sonny Rollins, John Coltrane, Joe Henderson e Wayne Shorter convivono perfettamente armonizzate in un sound altamente personale, veicolato attraverso un timbro di rara bellezza. La suggestiva sede dell'associazione "il Cenacolo", in Piazza Cattedrale - Atrio S. Nicola , ospita in occasione del Beat Onto Jazz Festival un'installazione di Margherita Labbe, artista barese attualmente residente a Piacenza, docente di Tecnologia della carta presso l'Accademia Di Belle Arti di Brera a Milano. "Whisper not", dal nome di un famoso standard, è una composizione di scatole da imballaggio che s'ispira, per ritmi compositivi, alla struttura ed ai caratteri del jazz, proponendo in relazione dialogica linguaggi per natura molto diversi. L'installazione sarà accompagnata da alcuni lavori fotografici che hanno come soggetto composizioni di carte pure riferite al linguaggio del jazz. (orari: 20,00 / 23,00) Tutti gli eventi sono gratuiti. Info: www.bitontojazz.com Con cortese preghiera di pubblicazione e diffusione Alceste Ayroldi Responsabile della Comunicazione dell'Associazione INJAZZ 339/2986949 aayroldi@aliceposta.it aayroldi@jazzitalia.net

 
Chi o cosa cerchi?
 
 
Siti partner
Meteo
Motori di ricerca
Trasporti
Viabilita'
Notizie da Bitonto
Elenco telefonico
Mappa e cartine
Cerco e offro lavoro
GOAL!!!!!!!!!!!!
Jazz a Bitonto
 

 

Spazio banner disponibile, acquistalo.
 

Main page  ::  Cenni storici  ::  Feste e tradizioni  ::  Monumenti  ::  Photo-gallery  ::  Contatti